Tipi di alimenti che aumentano l’infiammazione nel corpo

Alimenti infiammazione

Ci sono alimenti che più di altri provocano infiammazione nelle cartilagini, vediamo quali sono.

Dolore alle articolazioni, difficoltà a piegare il collo o il ginocchio, difficoltà a camminare, a muovere un braccio, una mano, un piede?
Il colpevole è probabilmente l’artrosi.

Una delle cause dell’aumento di questa malattia infiammatoria è spesso il sovrappeso, che colpisce sia i giovani che i giovani.

Sfortunatamente, questa malattia infiammatoria è difficile da curare.
Il dolore può essere rimosso con analgesici o farmaci antinfiammatori, ma la cartilagine è più difficile da sostituire.
La dieta gioca un ruolo importante nella prevenzione della degenerazione della cartilagine interarticolare.

Ecco alcuni alimenti da evitare per prevenire l’artrosi e salvare le articolazioni e stati di infiammazione.

Latte e latticini

I latticini sono stati a lungo contestati perché, per alcuni nutrizionisti, se i bambini riescono ad assimilare il latte, le persone adulte perdono gli enzimi per la digeribilità del lattosio.
Tra le altre denunce fatte contro i latticini, vengono attribuite anche ad effetti infiammatori sulle articolazioni.
Così il lattosio, il principale zucchero del latte, che non può più essere assimilato dal nostro sistema digerente, diventerebbe gradualmente un veleno per il nostro corpo.
Alcuni dei suoi componenti tossici si diffonderebbero alle articolazioni, creando lì processi infiammatori.
Le proteine ​​del latte svolgono anche una azione inibente sul sistema immunitario e potrebbero causare malattie autoimmuni.
Tuttavia, ad oggi, nessuno studio scientifico ha convalidato queste affermazioni.
Resta il fatto che molte persone con problemi articolari hanno visto le loro patologie articolari e il dolore associato diminuire o addirittura scomparire eliminando i latticini dalla loro dieta.

Consumo eccessivo di carne

Il nostro corpo ha necessità di proteine di buona qualità.
Una delle principali fonti di proteine è la carne.
Tuttavia, il consumo eccessivo di proteine animali può essere pericoloso per la nostra salute.
Infatti rilasciano depositi che possono essere depositati sulle pareti di capillari sanguigni molto fini.
Secondo alcuni medici, tra cui il professor Wendt, cardiologo tedesco, l’artrosi e molti problemi articolari non sono legati all’usura delle cartilagini ma a questi depositi di scorie delle proteine animali sulle pareti dei capillari.
Questi, essendo bloccati, non permetterebbero più il passaggio dei nutrienti essenziali alle cellule e impedirebbero l’eliminazione delle tossine.
Ciò produrrebbe un processo infiammatorio nelle articolazioni.
Anche la carne rossa è nel mirino perché è molto acidificante e ricca di grassi saturi che sono la causa di molti processi infiammatori.
Preferite carni rosse magre o eliminate il grasso dopo la cottura e la pelle del pollame.

Zuccheri semplici

Gli zuccheri semplici sono tra le sostanze in grado di innescare processi infiammatori.
Sono tutti quelli che hanno un indice glicemico superiore a 70.
Infatti vengono assorbiti rapidamente dall’organismo e aumentano il livello di zucchero nel sangue.

Gli zuccheri semplici sono acidificanti e causano la glicazione.

Durante questo fenomeno, chiamato reazione di Maillard, gli zuccheri si attaccano alle proteine. Questa glicazione è all’origine della produzione di citochine, proteine che attaccano le cartilagini articolari e peggiorano le reazioni infiammatorie.
Se hai un po ‘di fame, preferisci la frutta.
Inoltre, gli alimenti zuccherini in eccesso creano processi di infiammazione che possono portare a stati depressivi secondo uno studio pubblicato su Molecular Psychiatry.

Alimenti contenenti acidi grassi saturi

Gli acidi grassi saturi sono chiamati “grassi cattivi” perché sono molto dannosi per il nostro corpo.
Si trovano in alimenti come burro, salumi, margarine vegetali idrogenate, il grasso delle carni, la pelle del pollame
Questi grassi cattivi generano malattie come obesità, colesterolo, malattie cardiovascolari e sono responsabili di processi infiammatori come quelli all’origine delle malattie articolari.
Da parte loro, se gli omega-3 sono grassi polinsaturi che sono eccellenti per la salute, non lo sono altrettanto gli omega-6.
Questi producono acido arachidonico che gioca un ruolo importante nei processi infiammatori.
Riduci il consumo di carne, uova, semi oleosi, cereali, patatine e gli oli di soia, arachidi e girasole che contengono omega-6.
Non si tratta di privarsi completamente di questi acidi grassi polinsaturi, perché possono avere effetti positivi sulla salute.
Tuttavia, l’ingestione di una quantità eccessiva di omega-6 può non solo promuovere processi infiammatori, ma anche aumentare i livelli di colesterolo cattivo, promuovere il diabete e le malattie cardiovascolari.

Alimenti trasformati

La crescente industrializzazione della nostra dieta moderna ha portato a cibi poveri di nutrienti essenziali e spesso troppo dolci, salati e grassi.
Questi alimenti trasformati promuovono processi infiammatori, soprattutto con un accumulo di sostanze tossiche nelle articolazioni.

L’altro difetto di questi alimenti industriali è che il processo di trasformazione distrugge non solo i nutrienti essenziali, ma anche le sostanze naturali!
Inoltre, questi alimenti trasformati devastano enormemente il microbiota antinfiammatorio della flora intestinale!

Avete degli alimenti preferiti? Scoprite qui come influenza la vostra personalità.