Garden Hotpot Restaurant, il ristorante più bello del 2020

Garden Hotpot Restaurant

Nascosto in una foresta di eucalipti si trova il Garden Hotpot Restaurant che ha appena vinto il Restaurant & Bar Design Awards 2020 come ristorante più bello del mondo.

Alla fine del 2018, lo studio MUDA-Architects è stata incaricata della ristrutturazione del Sansheng Township di Chengdu.

Il Sansheng Township, noto come “polmone verde di Chengdu”, presenta condizioni naturali uniche.
In questo contesto era necessario mantenere l’integralità di questo ambiente naturale creando un ristorante che rispettasse sia l’aspetto ecologico che le finalità economiche della struttura.

Una struttura dove la natura ha dettato il design, piuttosto che il contrario.

E’ un’architettura fatta di alberi piuttosto che di muri, tra piante di eucalipto e fiori di loto che sbocciano sulla superficie del lago.

Il Garden Hotpot Restaurant

MUDA ha deciso di eliminare i muri, utilizzando solo pilastri e tavole per sostenere l’edificio nel bosco, lasciando che l’edificio si integri perfettamente nella natura.

L’edificio segue la linea degli alberi di eucalipto, così facendo nessun albero è stato toccato per la costruzione.
Inoltre, la curva libera del tetto è stata progettata in base alle caratteristiche del sito e alla funzione.

In totale, l’edificio ha una circonferenza di 290 metri, con un’altezza di 3 metri, e la larghezza varia con l’ambiente naturale.
La piattaforma è realizzata in legno anticorrosivo e il tetto è realizzato in lamiera di acciaio zincato, rivestito con vernice bianca al fluorocarbonio.

La struttura portante è costituita da una serie di colonne in acciaio del diametro di 88 mm che si fondono con i tronchi dritti degli eucalipti e scompaiono nella natura.
La ringhiera di legno curvata in riva al lago è stata costruita per permettere ai clienti di godere della vista e di offuscare il confine del lago, che avvicina le persone alla natura.

E quando sale la nebbia, l’architettura sembra scomparire, lasciando spazio ai vapori e ai fumi delle pentole bollenti, l’hotpot – una sorta di fonduta alla cinese, composta da una pentola in metallo piena di brodo bollente accompagnata da una serie di piatti con vari ingredienti crudi.

Allo stesso tempo, è anche un esperimento per MUDA in architettura su piccola scala e a basso costo.
Il team di costruzione, composto da lavoratori migranti locali, non ha conoscenze e strumenti professionali.
Per garantire la qualità, gli architetti hanno semplificato i complessi nodi strutturali.